\\ Home Page : Articolo : Stampa
Potatura
Di Admin (del 06/02/2010 @ 17:11:38, in Maria Lucrezia Caporaso, linkato 612 volte)

Potare (definizione) “tagliare ad arte i tralci della vite per conferire una determinata forma alla pianta e regolarne la produzione”.

Stagione della potatura :fine dicembre/fine febbraio, periodo nel quale la pianta arresta la sua crescita, entra per così dire nella fase di riposo invernale, nell’attesa di riprendere la sua attività riproduttiva in primavera.

La potatura è un’operazione del tutto manuale ma che sottende una elevata conoscenza e specializzazione. Il viticoltore deve soffermarsi su ogni singola pianta e valutarne lo stato di salute e prevederne la fruttuosità. La potatura efficace tiene conto della relazione intercorrente tra vari fattori: il paesaggio, il tipo di allevamento, l’età della pianta, il clima e la variètà dell’uvaggio.

 Nella vigna denominata “Ponterotto” quest’anno abbiamo cominciato la potatura relativamente tardi, si sa è un’attività subordinata alle condizioni climatiche. Quest’inverno ci sta regalando giornate molto rigide. Il vigneto di Ponterotto si sviluppa su un’estensione di circa un ettaro e mezzo, datato 1970. E’ in quell’anno che Pasquale (papà) ha piantato le prime barbatelle. E’ circondato da vegetazione eterogenea: uliveti, ciliegeti, vegetazione boschiva; ciò conferisce equilibrio al microclima contribuendo alla prosperità e rigogliosità delle viti.

 “Era l’anno 1970 quando decisi di dedicare questo terreno alla vite. Avvalendomi sia dell’esperienza e della sapienza tramandatemi da mio padre e ancora prima da mio nonno, sia delle nuove conoscenze circa gli impianti viticoli cominciai a piantare le prime barbatelle principiando così il mio sogno. Due anni dopo cominciai a raccogliere i primi grappoli di aglianico. L’emozione e la soddisfazione derivanti dall’ottenimento di una buona qualità erano tali che fui spinto ad impegnarmi sempre di più raffinando così la coltivazione del terreno nonché il sistema di potatura per costringere la pianta, di per sè generosa, a produrre meno, giungendo così ad ottenere un ottima qualità. È a partire dalla potatura della pianta che si giunge all’eccellenza nel bicchiere. Proprio così”. (Pasquale Caporaso)

SCHEDA TECNICA VIGNA “PONTEROTTO”

Comune: Vitulano Zona: Località denominata “Ponterotto” a circa 350m s.l.m.

Tipo di terreno: Medio impasto tendente all’argilloso e profondo / collinare

Tipo di allevamento: Tendone

Varietà: Aglianico

Tipo di agricoltura: Ecocompatibile